,

Dazi UE contro gli Stati Uniti: ecco i prodotti colpiti

Dopo la mossa di Donald Trump è arrivata la risposta da parte dell’Unione Europa con Dazi oltre il 25% su diversi prodotti americani

donald trump

La risposta da parte dell’Unione Europea ai dazi imposti da Donald Trump è finalmente arrivata. Il presidente del parlamento europeo, Antonio Tajani, ha detto che sui dazi Donald Trump «ha fatto una scelta poco saggia e sbagliata». L’UE, di fatto, ha fatto entrare le tariffe, del 25 e del 50%, decise da Bruxelles sull’importazione di alcuni prodotti americani, per bilanciare i dazi imposti dalla Casa Bianca su acciaio (25%) e alluminio (10%).

L’organismo europeo ha quindi selezionato alcuni punti forti su cui poter ‘attaccare’ gli Stati Uniti applicando dazi di un certo peso. E’ il caso delle carte da poker: la principale fabbrica che le produce, infatti, ha sede nel Kentucky, Stato in cui Trump ha fatto il pieno di voti alle presidenziali prendendo il 64%

 

I prodotti colpiti dai Dazi UE:

1) Jeans Levi’s

2) Motociclette Harley Davidson

3) Succo d’arancia e di mirtillo

4) Burro d’arachidi

5) Bourbon

6) Whisky

7) Sigari, sigarette e altri prodotti del tabacco

8) Riso parboil

9) Mais confezionato

10) Imbarcazioni, yacht, motori per barche, canoe

11) Carte da poker

In tutto i dazi europei valgono 2,8 miliardi di euro. Il riequilibrio commerciale sui restanti 3,6 miliardi sarà effettuato nei prossimi tre anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

San Francisco, in arrivo il ristorante con robot che prepara hamburger

London Breed sindaco san francisco

London Breed è la nuova sindaca di San Francisco: sarà la prima donna afroamericana a ricoprire l’incarico