,

Sim card prepagata USA: come avere internet illimitato negli Stati Uniti

Il metodo migliore per avere internet illimitato è munirsi di una sim card prepagata USA: scopri dove acquistarla e come farlo seguendo i nostri consigli

Sim Prepagata USA
Sim prepagata USA: il metodo migliore per avere internet illimitato

In un mondo costantemente interconnesso, nel quale ogni informazione è a distanza di un solo click e ogni servizio ha un’apposita app dedicata, la necessità di utilizzare i nostri smartphone è diventata di primaria importanza per chiunque abbia intenzione di organizzare un viaggio all’estero. Se la recente normativa sull’utilizzo di internet all’interno dei confini dell’Unione Europea ha decisamente facilitato il campo ai viaggiatori all’interno del vecchio continente, quella dell’utilizzo della connessione a internet sui nostri device continua a essere una delle difficoltà legate a un viaggio intercontinentale, ed è proprio qui che entra in gioco l’idea di acquistare una SIM Card prepagata USA in grado di avere internet illimitato e a un prezzo sicuramente migliore rispetto alle offerte made in Italy.

Di seguito, dunque, cercheremo di risolvere ogni vostro dubbio inerente all’utilizzo di internet del vostro telefono cellulare negli Stati Uniti. Come ben presto scoprirete, la soluzione che può fare al caso vostro può essere l’acquisto di una SIM prepagata USA ma, nel caso decideste di percorrere altre alternative, noi vi forniremo l’intero ventaglio di possibilità che potranno tornarvi utili.

Sim Prepagata USA: Informazioni di base

Le domande inerenti all’utilizzo dei cellulari negli Stati Uniti sono tante e diversificate ma noi proveremo a riassumerle in due macro categorie, una inerente le offerte delle compagnie telefoniche italiane e quelle statunitensi e l’altra inerente all’uso dei vostri cellulari:

  • Qual è la soluzione preferibile? Ricercare i piani tariffari più convenienti offerti dalle compagnie telefoniche italiane o usufruire di compagnie statunitensi acquistando una SIM prepagata direttamente negli USA?
  • Posso usare il mio telefono italiano per telefonare e ricevere chiamate mentre sono negli Stati Uniti o dovrò armarmi di un nuovo telefono, magari usa e getta, per l’esperienza?

Proveremo a risolvere ogni vostro dubbio ma prima, andiamo con ordine, puntualizzando alcune informazioni di base, per certi versi molto note ma comunque imprescindibili.

Prefisso USA

Come ormai ben saprete, il prefisso per chiamare in Italia è +39, quindi il consiglio è quello di modificare alcuni dei numeri memorizzati nelle vostre rubriche aggiungendo “+39” davanti ai numeri che avete intenzione di chiamare durante il vostro soggiorno negli USA: in questo modo non dovrete stare a preoccuparvi di aggiungere tale prefisso ogni qualvolta decidiate di chiamare qualcuno dei vostri cari dagli Stati Uniti. Questo consiglio vale, ovviamente, per tutti i vostri viaggi all’estero, non solo per il vostro soggiorno negli USA.

Se, invece, volete effettuare una chiamata interna negli USA -immaginate di dover chiamare la vostra guida dopo che questa vi ha concesso qualche ora libera per le strade della città che state visitando- il prefisso che dovete digitare per far partire correttamente la chiamata è il +1.

Internet

Una volta chiarito questo punto, passiamo all’uso di internet. La notazione da fare è questa: in Italia abbiamo spesso l’idea che gli USA siano molto più avanti di noi dal punto di vista dell’interconnessione e del numero di hotspot wi-fi liberi. Questo è vero ma non è, tuttavia, sufficiente a ovviare alla necessità di avere una connessione personale per i vostri viaggi.

Nelle grandi città statunitensi sono presenti alcuni di questi ormai famigerati hotspot wi-fi pubblici, in numerosissimi negozi e ristoranti e in quasi tutti gli alberghi o alloggi (hotel e anche motel) è possibile imbattersi in una connessione wi-fi stabile ma sperare di effettuare un intero viaggio negli USA semplicemente posticipando non solo tutte le vostre comunicazioni o le curiosità sul vostro viaggio da cercare sul web ma anche e soprattutto le vostre esigenze ed emergenze, non sembra affatto la soluzione più consigliabile, soprattutto se il vostro viaggio dovesse essere più “estremo”: non crederete mica che nel bel mezzo del deserto dell’Arizona o nel centro del parco di Yellowstone sia possibile trovare un hotspot, vero?

Sim Prepagata USA o Compagnie Italiane? Cosa scegliere

Arriviamo ora, dunque, all’annosa questione che affligge i viaggiatori che scelgono di non ricorrere semplicemente agli hotspot presenti sul territorio statunitense ma preferiscono darsi la possibilità di essere liberi e sempre connessi una volta giunti negli USA. I più pigri, magari, avranno voglia di consultare le possibilità che offre la propria compagnia telefonica di fiducia in caso di viaggi all’estero mentre altri preferiranno servirsi di una compagnia statunitense acquistando una prepagata. Per voi che non avete ancora scelto o, comunque, volete vederci chiaro abbiamo preparato questo specchietto chiarificatore.

1. Compagnie italiane

Le compagnie italiane in genere forniscono un ventaglio di possibilità più o meno ampio per i vostri viaggi negli USA. In genere la scelta è quella di offrire un pacchetto che comprenda messaggi, minuti di telefonate e gigabyte di internet (roaming) per un periodo limitato a un prezzo fisso.

Di seguito, quindi, vi abbiamo fornito i link con le offerte delle principali compagnie presenti sul territorio nostrano (sia ricaricabili che sotto forma di abbonamento) con le rispettive offerte per un viaggio negli USA: aprendo i link avrete il quadro completo.

Come potete vedere, però, le quantità di minuti, messaggi e giga sono limitate e, com’è facile intuire, incorrere in dei costi aggiuntivi potrebbe essere molto semplice.

2. SIM prepagata USA

Se la vostra volontà è quella di usare lo smartphone (e di conseguenza internet) in maniera del tutto comparabile al vostro modo di utilizzarlo qui in Italia, questa potrebbe essere la soluzione che più fa per voi. Sfatiamo un ulteriore mito: i costi del roaming sono tutt’altro che alti, così come i servizi telefonici, affidarsi a una compagnia telefonica americana acquistando una SIM prepagata direttamente negli USA potrebbe davvero permettervi di fruire di internet e del vostro telefono in genere con molta più tranquillità. Una piccola premessa è d’obbligo: solitamente le carte prepagate permettono di telefonare liberamente negli USA ma non in Italia. Avendo a disposizione internet illimitato, però, è molto semplice ovviare al problema: Whatsapp, Skype, Facebook e numerose altre app di messaggistica forniscono ampie garanzie sulla stabilità della vostra comunicazione.

Le compagnie telefoniche americane più riconoscibili e affidabili sono i colossi T-Mobile e AT&T:

  • gli USA sono pieni di loro punti vendita estremamente attrezzati per venire incontro alle vostre necessità.
  • E se, invece, non amate l’idea di dover acquistare la vostra SIM direttamente negli USA e volete partire già in possesso della carta non preoccupatevi: internet ha la soluzione anche per questo dato che potete ordinarla comodamente da casa, effettuando la procedura d’acquisto in italiano e facendovela spedire direttamente a casa. Su Amazon, ad esempio, è possibile trovare (a questo link) una SIM Card prepagata di T-Mobile con internet illimitato in 4G valida per periodi di tempo predefiniti (da 7 a 120 giorni) a costi variabili (da 28.98 a 199.95 euro).

Nel caso, invece, vi trovaste nella necessità di creare una connessione stabile per un gruppo numeroso e non avete intenzione di acquistare più di una SIM, potete optare per l’acquisto di un Router WiFi Hotspot. Quello AT&T, ad esempio, supporta fino a ben 10 dispositivi in grado di usufruire della connessione. Insomma, tutto dipende dalle vostre necessità.

Il mio telefono supporta le SIM prepagate USA?

Capitolo smartphone: non in tutti casi i vostri cellulari saranno utilizzabili negli USA. Le parole d’ordine in questo caso sono Triband e Quadriband: i normali cellulari Dualband non funzionano sulle frequenze americane (1900 MHz), ma solo sulle frequenze comprese tra 900 e 1800 MHz, quindi assicuratevi di possedere un modello che supporta la SIM prepagata di cui vi siete appena muniti controllando le specifiche tecniche del vostro cellulare.

Anche in questo caso internet viene in nostro aiuto: il sito per controllare se il vostro modello funzionerà negli States si chiama Will My Phone Work e farà tutto il “lavoro sporco” per voi.

Se, invece, volete evitare ogni problema potrete comprare un telefono americano (non sono difficili da trovare a buon prezzo nei negozi di telefonia). Non è difficile reperire dei modelli usa e getta ma, se il vostro intento è quello di usare internet, soffermatevi su dei modelli migliori.

Tutti i telefoni americani, comunque, non vi daranno alcun problema a livello di utilizzo della SIM prepagata USA.

Come vedete, dunque, il ventaglio di possibilità che vi si para davanti a questo punto è ampio e variegato. Esistono un gran numero di soluzioni per ogni gusto e necessità. Sta a voi modulare al meglio il tutto, preparandovi a partire spensierati per gli USA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

patente internazionale usa

Patente Internazionale USA: quando serve, dove usarla e come ottenerla

noleggio camper usa

Noleggio Camper USA: quale scegliere e costo per un viaggio negli Stati Uniti